Pubblicato il

Favorire la digestione e dormire bene

Mal di stomaco

Tra i motivi più comuni per cui non si riesce a dormire bene c’è anche la digestione lenta. Il nostro organismo, impegnato nella digestione, non si rilassa e non ci lascia prendere sonno, per non parlare di quando accusiamo veri e propri disturbi e dolori, come in caso di reflusso gastrico o acidità.

Vediamo alcuni semplici consigli per favorire la digestione e dormire bene.

Cena leggera

Sappiamo tutti quanto una cena abbondante sia difficile da digerire. Nelle ore serali tendiamo a rallentare il nostro ritmo, magari stiamo seduti davanti alla TV per due o tre ore, e il nostro organismo ha più difficoltà a digerire il cibo.  

Per questo è importante scegliere cibi leggeri e poco conditi, evitare i fritti, i grassi e i dolci elaborati, soprattutto alla sera.  E se proprio non riuscite a farne a meno, cercate di limitare la quantità!

Dormire lontano dai pasti

Un altro fattore importante da considerare è il tempo che intercorre tra la cena e il riposo.  Andare a letto subito dopo i pasti non farà altro che prolungare il processo digestivo e disturbare il sonno.

Dovrebbero passare almeno tre ore tra la cena e il riposo notturno! Questo vale anche per eventuali spuntini e snack, latte e biscotti, gelati e cioccolatini che molti hanno l’abitudine di consumare durante la serata.

Idratarsi durante il giorno

L’idratazione è un toccasana da molti punti di vista. Anche per quanto riguarda la digestione e il corretto riposo notturno. Per questo occorre bere molta acqua, ma anche tisane e succhi di frutta e verdura, quest’ultimi assolutamente naturali e privi di zuccheri. Occorre invece evitare bevande alcoliche che al contrario provocano disidratazione.

Come per i pasti, anche i liquidi non vanno assunti poco prima di dormire. Spesso infatti ci si sveglia di notte proprio perché si ha sete, oppure perché si deve andare in bagno e non sempre si riesce ad addormentarsi di nuovo. Questo fastidio può essere facilmente evitato con una corretta idratazione durante il giorno.

Dormire in posizione comoda

Ci sono purtroppo disturbi che richiedono maggiore attenzione. Ad esempio chi soffre di acidità o reflusso, può avere difficoltà anche quando mangia sano, ad esempio una minestra di verdure o una spremuta d’arancia, possono provocare fastidi per ore. E’ utile in questo caso dormire con la testa e il busto sollevati.

Esistono reti per materassi reclinabili che permettono di alzare lo schienale alla posizione desiderata e poter riposare meglio evitando il disturbo del reflusso.  

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *