Pubblicato il

Lo Yoga aiuta a dormire bene!

shavasana yoga

I benefici dello yoga sono tantissimi, questa disciplina millenaria ci restituisce la consapevolezza del nostro corpo, la presenza della nostra mente, ci aiuta a mantenere la concentrazione e a ritrovare i nostri ritmi naturali. Lo yoga ci insegna a ritrovare l’equilibrio tra il corpo e la mente.

Perché lo yoga aiuta a dormire bene?

Praticare yoga costantemente, anche se a livello elementare, aiuta a rafforzare la muscolatura e le articolazioni, allo stesso tempo però allevia tensioni e contratture. Lo yoga inoltre insegna la respirazione profonda e la meditazione, aiutando a scaricare lo stress mentale oltre che fisico. 

Sono infatti le tensioni e lo stress accumulati giorno per giorno a disturbare il sonno notturno, con conseguente difficoltà ad addormentarsi, o continui risvegli, difficoltà a trovare la posizione giusta o incubi ricorrenti.

Ogni disciplina sportiva è un toccasana per rinvigorire il nostro fisico e la nostra mente, e può fare la differenza nella qualità della nostra vita, e del nostro sonno. Ma se ci rendiamo conto che le notti insonni, e spesso le giornate, sono accompagnate da tensione, nervosismo, pensieri negativi, lo yoga può davvero aiutarci a dormire bene in poco tempo, riportando corpo e mente all’equilibrio perduto.

Quali sono le posizioni yoga per favorire il sonno?

Come accennato, il solo fatto di praticare yoga costantemente è un ottimo metodo per riportare la nostra qualità del sonno a livelli ottimali. Tuttavia ci sono alcune posizioni più semplici che possono essere praticate anche a casa dai meno esperti e aiutare a dormire bene.

Gli esercizi yoga normalmente si fanno sul pavimento, ma in questo caso si possono fare anche a letto, a patto che sia dotato di un buon materasso che sostenga la colonna vertebrale in modo adeguato. Questo vale non solo per lo yoga naturalmente, ma per favorire comunque un sonno libero dalle tensioni muscolari ed articolari che vogliamo eliminare.

Una delle posizioni più adatte prima di dormire è shavasana. Si pratica stando sdraiati sulla schiena con le braccia e le gambe leggermente divaricate. I palmi delle mani sono rivolti verso l’alto. In questa posizione respiriamo lentamente e rilassiamo tutto il corpo, dal collo, alle braccia, alla punta delle dita, il ventre, le gambe, fino alla punta dei piedi. Se la nostra mente inizia a vagare portandoci  altrove, su problemi o pensieri negativi, cerchiamo di ritornare al presente e concentriamoci solo sul respiro e sul corpo che si rilassa. Con un po’ di pazienza e costanza potremo raggiungere uno stato di rilassamento completo e finiremo per l’addormentarci con facilità!

Pubblicato il

Un letto pulito per dormire bene

Letto pulito per dormire bene

Un letto pulito concilia il sonno!

Tutto il corredo per il letto, deve essere sempre pulito e curato. Il motivo fondamentale è igienico: si evita il proliferare di batteri, acari della polvere e la sporcizia che possono portare ad allergie e problemi di salute di varia natura. Un altro motivo però è anche il riposo notturno.

Avete fatto sicuramente caso a quanto sia piacevole indossare un pigiama fresco di bucato e infilarsi tra lenzuola altrettanto pulite e fresche. Se ultimamente non dormite tanto bene, provate a curare di più il vostro letto!

Cambiate più spesso pigiama e lenzuola

Qualunque siano le vostre abitudini, provate a cambiare più spesso pigiama e lenzuola, anche tutti i giorni. La sensazione di un letto “nuovo” tutte le notti vale la pena lo sforzo! Lavate accuratamente lenzuola e federe, copri materasso, copriletto. Lavate regolarmente i piumini o portateli in lavanderia. Scegliete detersivi neutri e fate attenzione anche alle fragranze di eventuali ammorbidenti, perché potrebbero interferire nella qualità del sonno.

Scegliete il corredo in base alla stagione

Lenzuola, pigiami e coperte vanno scelti accuratamente per ogni stagione e naturalmente adattati alle esigenze personali. La temperatura del corpo durante la notte è importante e per dormire bene occorre che sia equilibrata. Alcuni in inverno preferiscono il riscaldamento acceso e abbigliamento leggero, ma per altri  è importante sentirsi avvolti da pigiami e lenzuola calde e morbide. Sperimentate  e verificate qual’ è la vostra condizione ideale per dormire bene.  

Scegliete colori e fantasie che amate

Non curatevi della moda o della vostra età. Prendetevi un po’ di tempo per scegliere lenzuola, copriletto, piumini, cuscini e qualunque altro arredo per il letto. Scegliete le fantasie e i colori che più vi piacciono, coccolatevi e viziatevi! Se dormite in coppia scegliete insieme i vostri colori preferiti, se avete dei bambini coinvolgeteli nella scelta o acquistate per loro coperte o lenzuola con i loro eroi dei cartoni preferiti.

Curate il materasso per avere un letto pulito.

Anche il materasso ha bisogno di pulizia e manutenzione. Usare il copri materasso è importante per prevenire sporco e umidità. Ma il materasso ha bisogno comunque di essere aerato, lasciato quindi senza biancheria per qualche ora, possibilmente alla luce solare. I materassi di ultima generazione sono realizzati inoltre con tessuti traspiranti,  atossici e anti acaro che favoriscono una corretta igiene. Se il vostro materasso è vecchio, forse è arrivato il momento di cambiarlo insieme a lenzuola e coperte!

Here is a collection of places you can buy bitcoin online right now.